Sofferenze e Liberazione

La sofferenza sta dilagando su tutti i fronti.

La salute e gli ospedali stanno soffrendo le malattie e la malasanita’…

La natura sta soffrendo, si comporta in modo strano e minaccia cataclismi…

L’economia e la finanza stanno soffrendo per le insolvenze, le minori entrate e la caduta della fiducia…

Soffrono le banche, soffre la borsa, soffrono i bilanci, soffrono anche gli speculatori….

Soffrono per i tagli la cultura, la scuola, la ricerca…

Stanno soffrendo le aziende per la competitivita’ del mercato che le esclude, per il calo del fatturato, per il credito contratto, per la depressione e lo sconforto degli imprenditori…

Soffre il commercio che non vende con  il calo dei consumi…

La gente sta soffrendo per la mancanza di lavoro, di soldi e di futuro. Soffre di rabbia, di delusione, di paure indotte mediaticamente, del terrorismo, delle violenze nelle strade, della follia che potrebbe trasformare i vicini,  o persino le persone di famiglia, in mostri omicidi e stupratori…

La democrazia e le istituzioni stanno soffrendo per gli scandali e le verita’ svelate, per la competizione tra i partiti in continua metamorfosi, per l’ego degli oligarchi in conflitto tra di loro per decidere chi deve governare… e cosa? La crisi terminale?

E cos’altro? C’e qualcuno che vede segnali di una possibile vera ripresa del sistema dei sistemi in cui siamo organizzati e intrappolati?

2012… non dobbiamo aspettarci l’asteroide o la venuta dei marziani… sara’ la fine di un vecchio mondo, la fine di vecchi schemi mentali, di istituzioni obsolete, la fine dei falsi valori dell’ego vorace, dello sfruttamento dei piu’ deboli, la fine di insane abitudini mentali… una vera liberazione!

Non morira’ il pianeta, e neppure l’umanita’, morira’ solo l’idea che ci eravamo fatti dello sviluppo, della crescita, del successo, del benessere e del  potere e nuove idee, nuovi valori, nuovi personaggi  emergeranno e rapidamente sostituiranno i vecchi,  ormai sepolti dalle loro macerie.  

Sta  gia’ succedendo… piano piano, giorno per giorno, su tutti i fronti, e va bene, va bene. E’ bene che succeda… e’ ora di finirla con le sofferenze, non se ne puo’ piu’.

C’e’ solo da guardare nel futuro senza paura, ma con l’eccitazione di vivere il  momento magico di una trasformazione globale della coscienza dell’umanita’. L’alterglobal, il mondo migliore possibile, il mondo di “Imagine”, dell’Eta’ dell’Acquario, il mondo unito, in pace , la natura risanata, lo stile di vita allineato con la coscienza, l’autonomia e l’indipendenza delle comunita’,  la solidarieta’ e la cooperazione sono gia’ attivi,  attivati e in crescita…

Non sono piu’ un’utopia, un sogno o una visione… stanno diventando una realta’.

Annunci

Informazioni su riccardo gramegna

Euro-coordinatore per l'Europa della Gandhi In Action International(Global network of nonviolent activists) dal 1986, giornalista e opinionista nonviolento ha collaborato con tv locali e attualmente svolge l'attivita' di 'nonviolent life coach' , consulente personale di persone in fase di transizione verso uno stile di vita nonviolento in Europa, USA, India e Russia. Euro-cordinator of Gandhi In Action International network and NVLC(nonviolent life coach) since 1986, with his program "metamorphosis" helps people in Europe, USA and Russia, to cope with the change in consciousness and values that is happening all over the world, towards nonviolence, simple living and green culture.
Questa voce è stata pubblicata in attualita', europa unita, nonviolenza e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Sofferenze e Liberazione

  1. marì ha detto:

    Imparare dal passato è importante, e usarlo per migliorare il futuro è geniale…ma tanto semplice che sembra troppo complicato.
    E primavera sia, ce la faremo.
    Grazie^__^

  2. marì ha detto:

    Caro Riccardo;
    Ho il piacere di confermare che la tua osservazione è un pezzo di storia vera, reale, quella che tutti i giorni di questi tempi siamo tutti costretti a subire, mi chiedo perchè le persone del governo non fanno niente ma la risposta è chiara, loro sono là per fare solo gli affari loro e spero davvero che il 2012 sia davvero un buon inizio, perchè è vero non se ne può più, lo dico a nome delle madri che soffrono nel vedere i figli senza un futuro e a nome dei padri che fanno sacrifici enormi per dare buoni esempi ai figli e a nome dei figli che si sentono soli, delusi e scoraggiati da questa società odierna, e a nome dei pensionati, dei malati, dei poveri che per salvare la loro dignità si chiudono dentro e si sentono impotenti.
    Grazie Riccardo una tua cara amica. :-)

    • riccardo gramegna ha detto:

      Come vedi, le notizie dal Magreb sono solo delle conferme che tutto sta cambiando molto rapidamente… sara’ certamente un periodo non facile quello della transizione, ma possiamo essere certi che il cambiamento sara’ irreversibile… le foglie secche del passato saranno il concime per i germogli del nuovo… la primavera sta arrivando!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...